La prima filiera italiana dell'Eucalipto Bio

Liquirizia: usi, ricette e proprietà

Liquirizia

Bella in Giardino: le caratteristiche della liquirizia

La liquirizia è una pianta erbacea perenne alta 50-100 cm dalle cui radici si estrae la liquirizia. E’ una specie originaria del Mediterraneo orientale e dell’Asia sud-occidentale. In Italia è coltivata e talvolta inselvatichita nelle regione del sud. La Calabria vanta una centenaria tradizione nella produzione di liquirizia. Cresce dal piano a 1000 metri s.l.m.

Buona in Cucina: come utilizzare la liquirizia nelle ricette

La liquirizia è molto usata sia nella cucina mediterranea che nella cucina orientale, in particolare in quella cinese, dove viene usata in grandi quantità per la preparazione di infusi e tisane.
Nelle pasticcerie italiane si trova la liquirizia calabrese, dal sapore intenso, forte e deciso e in grado di regalare dolci dal gusto irresistibile.
La liquirizia in polvere è utilizzata soprattutto per la preparazione di dolci e dessert. La liquirizia in foglie, invece, è ottima da utilizzare come qualsiasi altra erba aromatica, staccandone delicatamente le foglie e utilizzandole per aromatizzare i vostri piatti. Infine, potete comprare le radici essiccate a forma di bastoncini da masticare per godere della loro dolcezza.
Il profumo particolare e l’aroma intenso della liquirizia, la rendono un ingrediente prezioso, usato nella preparazione non solo di dolci, liquori irresistibili e golose caramelle, ma anche di antipasti, primi e secondi piatti, perfetta per menu a base di carne o di pesce.

Preziosa per la Salute: le proprietà benefiche della liquirizia

La liquirizia ha proprietà emollienti, espettoranti, lassative. Per uso esterno è utilizzata come antinfiammatorio del cavo orale. La liquirizia trova indicazione nella prevenzione e nella cura delle ulcere gastriche e duodenali, delle gastriti, delle ulcere da farmaci (FANS, cortisonici) e da alcool e delle mucositi, grazie all’effetto antinfiammatorio esercitato da alcuni principi attivi presenti nella liquirizia stessa, fra cui ricordiamo la glicirrizina, principio attivo più importante della liquirizia.
All’effetto antinfiammatorio della glicirrizina si associa l’effetto antispastico sulla muscolatura liscia esercitato dai flavonoidi presenti nella radice e nell’estratto.

 

Immagine1

 

RICETTA con la Liquirizia

Finocchi bardati pancetta e liquirizia

Il sapore neutro dei finocchi insieme al salato della pancetta e il dolce della liquirizia crea un gustosissimo mix sul palato.
La preparazione è molto semplice, il segreto della sua riuscita è la crema.
Il primo step è lessare i finocchi in acqua, succo di limone e farina, poi rosolare la pancetta.
Tritando la liquirizia nel burro sciolto in padella e un goccio di vino, otterrete la crema salata con la quale farete spadellare i finocchi.
FOTO1