La prima filiera italiana dell'Eucalipto Bio

Levistico: usi, ricette e proprietà

Levistico

Bello in Giardino: le caratteristiche del levistico

Il levistico è conosciuto anche come sedano di montagna, data la sua somiglianza con il noto ortaggio. E’ una pianta originaria del Mediterraneo orientale, ma è ormai diffusa in tutto l’arco alpino nella fascia tra i 600 e i 1700 m. È una pianta erbacea perenne che arriva ad un’altezza di circa due metri che produce infiorescenze a ombrello che fioriscono dalla metà fimo alla fine dell’estate. Per crescere al meglio ha necessità di un terreno fertile e drenante e ricco di sostanze organiche.

Buono in Cucina: come utilizzare il levistico nelle ricette

Le foglie e i gambi si possono utilizzare per insaporire minestre, bolliti e stufati, legumi e frittate. Si usa anche nella preparazione di dadi, distillati e digestivi. Le radici sono ottime per preparare liquori aromatici, essiccate e sminuzzate possono sostituire egregiamente il pepe in tutti i suoi utilizzi, mentre i semi sono utili ad aromatizzare marmellate e dolci. Gli steli canditi si utilizzano in pasticceria e confetteria.

Prezioso per la Salute: le proprietà benefiche del levistico

E’ apprezzato fin dall’antichità dai Greci e dai Romani, l’origine del nome sembra derivare dal latino “levare” perché si riteneva che potesse togliere tutti i mali. Ha proprietà diuretiche, deodoranti, antisettiche, toniche e digestive. Si utilizza in caso di dispepsia e ritenzione idrica e nelle lievi infiammazioni renali.

 

RICETTE CON IL LEVISTICO

Tagliolini al levistico

Scottate le foglie di levistico in acqua salata, strizzatele bene e frullatele, poi aggiungetele all’impasto della sfoglia all’uovo e ricavatene dei tagliolini.
Conditeli con un sugo che non copra troppo il sapore della pasta ad esempio pomodori verdi e burrata.
tagliolini levistico

Pane di kamut e levistico

I semi di levistico si prestano ad aromatizzare pani e focacce. Potete preparare dei panini con farina lievito madre e farina di kamut, arricchirli in superficie con una spolverizzata di semi.
pane kamut levistico