La prima filiera italiana dell'Eucalipto Bio

Lavanda: usi, ricette e proprietà

Lavanda

Una delle regine di questo periodo: la lavanda. Una pianta molto amata per il suo profumo inconfondibile che dona serenità, calma e freschezza. Utilizzata anche in cucina, la lavanda ha davvero tante proprietà. Scopriamole insieme.

Bella in Giardino: le caratteristiche della lavanda

La lavanda è una pianta perenne originaria della Persia cresce in zone più o meno rustiche in base alle varietà; richiede esposizione in pieno sole, terreno sabbioso, ma fertile e ben drenato.

Buona in Cucina: come utilizzare la lavanda nelle ricette

Le giovani foglie di lavanda accompagnano carni dal sapore forte (es. cosciotto d’agnello), pesce, patate e insalate. Nei dessert, soprattutto gelati, sorbetti e macedonie aggiungono un lieve sapore acidulo. I fiori si utilizzano principalmente come decorazione.

Preziosa per la Salute: le proprietà benefiche della lavanda

La lavanda ha proprietà sedative, allevia tensione e mal di testa, lenisce ferite, ustioni e dà sollievo alle punture degli insetti; utilissimi i fiori per la normalizzazione delle pelli grasse e soggette ad acne; stimola la microcircolazione in genere e in particolare quella del cuoio capelluto.

 

erba-aromatica-lavanda

 

 

Tisana Biologica Caldo Abbraccio – Sacchetto

Tisana Biologica Serale – Sacchetto

RICETTA a base di lavanda

Luccio alla griglia con lavanda

Pulite e asciugate un luccio di circa un chilo e incidetelo sui fianchi per favorirne la cottura.
Mettetelo a marinare in un composto preparato con olio extravergine di oliva, foglie di lavanda, santoreggia, timo, sale e pepe, girandolo più volte.
Cucinate il pesce sulla griglia, poi sistematelo su un piatto da portata, apritelo a libro e conditelo con una spolverata di nepitella tritata e un filo di olio extravergine di oliva.
luccio lavanda

Per ricevere news, curiosità, approfondimenti sul mondo biologico alimentare e cosmetico di Oligea iscriviti alla nostra Newsletter