La prima filiera italiana dell'Eucalipto Bio

Come prevenire le malattie da raffreddamento con l’olio essenziale di eucalipto

L’intervento della Dottoressa Eddi Lazzerini, biologa e nutrizionista, laureata in scienze erboristiche e consulente scientifica per Oligea

Come prevenire le malattie tipiche autunnali? Innanzi tutto non dobbiamo mai farci mancare la vitamina c, che si trova naturalmente biodisponibile in natura, e negli alimenti di origine vegetale come la frutta di colore giallo arancio, la verdura arancione viola, e verde ad esempio: oltre che negli agrumi, se ne trova in abbondanza nei kiwi, nella zucca, nelle crucifere e nelle melanzane.
Tra le piante più selvatiche ricordiamo la rosa canina un arbusto che cresce spontaneamente nelle zone collinari e il falso frutto il cinorroide ne puo contenere fino a 2, g in 100 g, l’equivalente di 30 arance. E l’acerola , un arbusto americano che ne contiene piu dell’arancia e del kiwi, infatti un etto, ne contiene 1,5 grammi. Per prevenire raucedine, raffreddori, mal di gola, bronchiti, che si possono manifestare con il cambio delle temperature (bruschi abbassamenti o repentini innalzamenti), è importante stimolare il sistema immunitario, potenziandolo con piante immunostimolanti come l’echinacea e il miele che oltre a contenere vitamine e Sali minerali, contiene antibiotici naturali e in base alla pianta dalla quale l’ape ha succhiato il nettare, è ricco in proprietà nutraceutiche. Esempio il miele di eucalipto con proprietà balsamiche, per le prime vie respiratorie, da mettere in bevande calde la sera prima di dormire.

Le foglie di Eucalyptus globulus contengono un olio essenziale, particolarmente ricco in eucaliptolo, terpeni , polifenoli ,flavonoidi e tannini. Questi principi attivi conferiscono alla pianta un’azione balsamica, fluidificante ed espettorante delle secrezioni catarrali delle vie respiratorie.
Esistono diversi preparati, come l’olio essenziale, da utilizzare in suffumigi o inalato come fluidificante e antiinfiammatorio, sciroppi con proprietà balsamiche; Caramelle all’eucalipto e come avevo gia’ accennato, il miele all’eucalipto, e le soluzioni idroalcoliche e le tisane .
Cenni storici sull’eucalipto.

Gli eucalipti o eucalitti (Eucalyptus, dal greco “nascondere”, in riferimento al fatto che i petali nascondono il resto del fiore) sono un genere di piante arboree sempreverdi dell’Oceania e Filippine, appartenente alla famiglia delle Mirtacee (ne sono presenti circa 600 specie). L’Eucalipto: è uno dei simboli dell’Australia ed il cibo dei koala, che delle sue foglie sono particolarmente ghiotti.
Gli eucalipti vantano una lunga storia nel nostro Paese; erano già presenti infatti in Campania all’inizio dell’’800 nel giardino botanico annesso alla regia di Caserta.

Le ragioni iniziali della diffusione degli eucalipti vennero legate alla idea che potessero rendere salubre l’aria e contrastare la diffusione della malaria per la capacità dell’eucalipto di prosciugare rapidamente le aree paludose riducendo e annullando la capacità dell’ insetto di moltiplicarsi.
Per questa ragione l’espansione dell’eucalipto è legata alla diffusione delle ferrovie.

Di seguito verranno inseriti una serie di video realizzati con la dottoressa Eddi Lazzerini e la Presidente Oligea Elena Giannini, dove viene descritta la pianta dell’eucalipto, le sue proprietà e i suoi benefici e usi, ed alcuni dei prodotti che Oligea ha creato con l’olio essenziale di eucalipto, come il miele “Oro di Euka” e le caramelle Eukamella, utili contro le malattie da raffreddamento tipiche autunnali.